Menu
A+ A A-

Dal PDL a Grande Sud, una rotta obbligata

grande sudLa maggior parte dei dubbi che affligge gli elettori moderati Italiani di centrodestra sono dovuti ad una pessima azione di coinvolgimento della base da parte del Popolo della Libertà.

La non valorizzazione delle risorse sane che volevano seriamente impegnarsi nel nuovo soggetto politico, nato dall'innovativa esperienza di Forza Italia e dalla grande tradizione di Alleanza Nazionale, ha portato ad una fuga dei militanti e ad una netta ed innegabile perdita di consenso.

Oggi, il centrodestra è rappresentato da una pluralità di soggetti, che consentono ai Cittadini di scegliere liberamente restando ancorati ai valori propri di quest'area politica.

In particolare Grande Sud rappresenta la novità territoriale di queste elezioni amministrative.

Un partito che è riuscito ad accorpare le energie regionali e locali per presentarsi in modo strutturato e con forza all'interno dell'unica colazione alternativa alla sinistra e alla deriva centrista e populista.

Grande Sud è la certezza che nel centrodestra si è definitivamente spaccato il disequilibrio che vedeva il Nord sponsorizzato dall'asse Lega-PDL e il Sud interessato solo dall'azione di quest'ultimo. Oggi l'intero centrodestra dovrà bilanciare efficacemente la propria azione politico-amministrativa guardando all'intera Penisola, perché il partito fondato dall'on. Miccichè e rappresentato in Irpinia dal capolista alla Camera dei Deputati per Campania 2, l'on. Marco Pugliese, oltre che da Flaminio Brogna, Anna Amodeo, Remo D'Acierno, Vittorio Centrella (Senato) e Antonio Spera (Senato), sarà presente e vigilerà affinché il Sud sia valorizzato, attenzione: "valorizzato" e non "assistito", come per troppi anni è accaduto.

In particolare Grande Sud sarà impegnato nella valorizzazione del territorio Irpino e dei nostri Comuni che hanno bisogno di un forte rilancio, soprattutto sfruttando le residue opportunità europee, per invertire il trend crescente di emigrazione giovanile.

Grande Sud è un Grande progetto per un Grande territorio che vuole rialzarsi in modo strutturale con le proprie forze ma che ha bisogno di infrastrutture e strumenti per non partire svantaggiati e sfiduciati.

Nessun dubbio quindi per gli elettori del centrodestra: il vostro partito è Grande Sud!

 

Ing. Felice Pescatore - Grande Sud