Attenzione
  • JFile: :read: Impossibile aprire file: https://query.yahooapis.com/v1/public/yql?q=SELECT+%2A+FROM+yql.query.multi+WHERE+queries%3D%27SELECT+%2A+FROM+flickr.photosets.info+WHERE+api_key%3D%22684752bb8dc2c5d94b52500405c47371%22+and+photoset_id%3D%2272157634341483704%22%3B+SELECT+%2A+FROM+flickr.photosets.photos%2850%29+WHERE+api_key%3D%22684752bb8dc2c5d94b52500405c47371%22+and+photoset_id%3D%2272157634341483704%22+and+extras%3D%22description%2C+date_upload%2C+date_taken%2C+path_alias%2C+url_sq%2C+url_t%2C+url_s%2C+url_m%2C+url_o%22%27&format=json&env=store%3A%2F%2Fdatatables.org%2Falltableswithkeys&_maxage=3600&callback=
Menu
A+ A A-

Warning: fopen(): php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known in /web/htdocs/www.paternopolionline.it/home/libraries/src/Filesystem/File.php on line 345

Warning: fopen(https://query.yahooapis.com/v1/public/yql?q=SELECT+%2A+FROM+yql.query.multi+WHERE+queries%3D%27SELECT+%2A+FROM+flickr.photosets.info+WHERE+api_key%3D%22684752bb8dc2c5d94b52500405c47371%22+and+photoset_id%3D%2272157634341483704%22%3B+SELECT+%2A+FROM+flickr.photosets.photos%2850%29+WHERE+api_key%3D%22684752bb8dc2c5d94b52500405c47371%22+and+photoset_id%3D%2272157634341483704%22+and+extras%3D%22description%2C+date_upload%2C+date_taken%2C+path_alias%2C+url_sq%2C+url_t%2C+url_s%2C+url_m%2C+url_o%22%27&format=json&env=store%3A%2F%2Fdatatables.org%2Falltableswithkeys&_maxage=3600&callback=): failed to open stream: php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known in /web/htdocs/www.paternopolionline.it/home/libraries/src/Filesystem/File.php on line 345

Carnevale, Sesta Edizione: 1987

{gallery}http://www.flickr.com/photos/paternopolionline/sets/72157634341483704/{/gallery}


Il tema di questa VI edizione è libero.

Un cigno, allestito dal Comitato del carnevale patemese, porta i bimbi mascherati.

I carri:

  • "I cavalli di razza" (I° classificato), realizzato dal rione Taverne. Si ha una rappresentazione molto ironica e scanzonata di quella che è la scena politica italiana. A farla da padrone e a rimanere sempre "in poppa" è Andreotti che cavalca un asino che ha le sembianze di Demita. Quest'ultimo ha un ruolo altrettanto centrale, anche se secondario rispetto al suo emerito cavaliere. Intanto con le redini in mano Pannella e Craxi cercano di far sentire di tanto in tanto la loro voce e di incidere anche loro, con i loro ideali sugli obiettivi e le finalità del nuovo governo. In una gabbia, emarginato da, tutti, invece, sta Natta, presidente del P.C.I., che è l'unica voce stonata in un coro armonico fatto di tanti compromessi e contraddizioni. Il balletto, "Soldati in marcia", è interamente costituito da bambini vestiti da militari.
  •  "La lira è..." (3° classificato) realizzato dal Rione Piano. Rappresenta il prosvetto di Goria di applicare in Italia la lira pesante. L'allegoria del carro è raffigurata da due asini che trasportano la lira. Il balletto "Cari Cari".I ballerini indossano uno sgargiante vestito rosso da Moulin Rouge.
  •  "Rocky - Ivan Drago". Il carro, realizzato dal rione Angelo, si ispira all'ornonimo film. e ripropone il tema della guerra fredda tra USA e URSS. Rappresenta un ring su cui si svolge un incontro di pugilato. Il balletto è interpretato da ragazzi che fanno palestra e da ragazze-pompon.
  •  "Carmine Modestino". È eseguito da ragazze che indossano una gonna a balze dalle tonalità giallo - verde - azzurro - rosse. Un gilet è legato sotto il petto con un grosso fiocco. In testa portano un fiore di tulle.
  • "Il dopo-laurea". Il carro è stato realizzato dal rione Capuani. Rappresenta un ateneo la cui struttura è formata da libri. La disoccupazione giovanile è una delle più grandi "piaghe" del nostro Paese. Essa ha raggiunto livelli preoccupanti. Ed ecco che alcuni giovani patemesi, cuardando in un modo meno trasognato la realtà, rappresentano quella "infausta sorte" che spetta ad una percentuale, seppure bassa. di laureati italiani. Nonostante lo sforzo e l'impegno profusi per portare a termine cli studi universitari, essi, pur di lavorare e di avere una certa stabilità economica, sono costretti ad accontentarsi di lavori "più umili" che mai si adattano alla loro preparazione. Il carro evidenzia questa dura realtà: il medico che fa l'infermiere, l'ingegnere si adatta a fare il muratore, il dottore in giurisprudenza va a lavorare in miniera.
  •  "I visitors", realizzato dal rione N. Sauro.
  •  "La banda Bassotti".
  •  "Il Colonnello", rappresenta Gheddafi alla guida di un carro armato. Il balletto è "Le soldatesse".
  •  "Diego Armando Maradona". Il carro è preceduto da ragazzi che indossano le divise dell'Inter e del Napoli.  
  • "San Romolo", realizzato dalla contrada Cesinelle.

Favorita da un'atmosfera primaverile e con una cornice di folla senza precedenti, si è rinnovata anche quest'anno a Paternopoli la sfilate di ben dieci carri, suscitando divertimento e ilarità.

Allegria e folklore carnevalesco hanno nuovamente trionfato.