Menu
A+ A A-

Beni storici, Chiesa di San Pietro

 

Categoria: ARCHITETTURA RELIGIOSA
Tipo: Chiesa
Periodo: NEOCLASSICO
Datazione: XIX secolo
Condizione giuridica: Privato
Proprietario: Proprietà privata, famiglia Famiglietti
Vincolato:
Provvedimento: Bene vincolato ai sensi della legge 1giugno 1939 n°1089 e Regolamento approvato con Regio Decreto n°363 del 30 gen.1913.
Stato: MEDIOCRE
Ubicazione: Contrada Casale
Descrizione: La chiesa di San Pietro è nel bel mezzo di una zona agricola pianeggiante, in posizione isolata. Appartenente al Casale di San Pietro, avente un'estensione di 500 moggi di terreno, essa fu realizzata secondo quelli che erano i caratteri ricorrenti relativi alle chiese rurali, con annessi agricoli (aia, stalle, abitazioni) e fondo attiguo. Tale tipologia é ravvisabile nella facciata, trattata semplicemente ad intonaco rustico e forata dai vani d'ingresso, tra cui il portale in pietra, e rade finestre, distribuite senza un preciso disegno. Particolare degno di nota é la campana in bronzo inglobata nella facciata. Realizzata in muratura portante in pietra, la chiesa é impostata su una pianta di forma rettangolare. La copertura é, infine, a capriate in legno e tetto a falde, rivestito con coppi in laterizi. Il pavimento, all' interno dell' edificio religioso, é in cotto. I semplici ambienti interni sono caratterizzati dalla presenza di un altare in marmo, finemente lavorato. Attualmente la chiesa non viene utilizzata per funzioni religiose.
Documentazione: Ministero dei beni culturali ed ambientali Ufficio centrale per i Beni A.A.A.S. Istituto centrale per il catalogo e la documentazione Soprintendenza per i Beni A.A.A.S per AVELLINO E SALERNO C. N. R., La casa rurale in Campania, vol.23, Leo S. Olscki, 1964