Menu
A+ A A-

20ennale Fratres

fratresDomenica 11 si sono stati celebrati i primi 20 anni del Gruppo Donatori di Sangue Fratres "Luigia Sandoli" Paternopoli. Sono stati festeggiati "20 anni di storia" di persone comuni, ma allo stesso tempo speciali: ieri è stata la festa di tutti i donatori che hanno fatto la storia dell'associazione, sono loro il cuore pulsante del gruppo. Attraverso un video, realizzato dai ragazzi in servizio civile, sono stati ripercorsi tutti i traguardi raggiunti, tutto il lavoro fatto fino ad oggi e gli obiettivi che l'associazione si è preposta per il futuro.

È doveroso ringraziare i direttivi e i presidenti che hanno guidato il gruppo Fratres lungo questi 20 anni. Un grazie particolare va a tutte quelle persone che hanno creduto nell'operato della Fratres e l'hanno sostenuta fino ad oggi, fino a festeggiare 20 anni. Dopo la sentita celebrazione eucaristica, presieduta dal nostro don Rocco, sono intervenuti, rispettivamente, il presidente Fratres Paternopoli Pasquale Gambino, il presidente provinciale Fratres Avellino Evarista Di Prisco, il presidente regionale Fratres Campania Giuseppe Festa, il vice presidente nazionale Fratres Vincenzo Manzo e sono stati consegnati pubblicamente gli attestati ai donatori benemeriti che hanno effettuato 15 donazioni. Inoltre, il vice presidente Manzo ha consegnato, a nome di tutto il direttivo nazionale, una pergamena ricordo dell'evento.

Erano presenti i gruppi Fratres di Baiano, Castelfranci, Fontanarosa, Montefalcione, Montella, San Michele di Serino e la Misericordia di Paternopoli a cui va un sentito ringraziamento per l'affetto dimostrato. In particolare, il gruppo Fratres di Montella ha regalato una targa ricordo in cui si ribadisce l'importanza che i donatori rivestono all'interno dell'associazione e la preziosità del loro dono. Non hanno fatto mancare la loro presenza il sindaco Giuseppe Forgione e la presidente dell'Amos "Mimma Lapio" Angela Cresta, che da sempre appoggiano e sostengono i percorsi e le iniziative intraprese dal gruppo Fratres. Un pensiero particolare va alla famiglia Sandoli che è sempre presente e vicina l'associazione.

Il presidente e il consiglio direttivo augurano a tutti un Santo Natale e un felice anno nuovo.